Tutti al museo della “mucca che ride”!

La mucca che ride

Chi non conosce la mucca più simpatica del mondo? La società Bel, produttrice del gustoso formaggio fuso, ha deciso di dedicare un museo all’icona del suo prodotto, la “Casa della Mucca che ride”. Una storia lunga quasi un secolo tocca ora una nuova vetta: pancia mia fatti capanna e preparati ad un nuovo viaggio!



Una mucca famosa

Ecco un’idea originale per un fine settimana originale, in compagnia della famiglia. Il museo in questione si trova nel centro storico di Lons-le-Saunier, nell’ex sito industriale in cui sono stati prodotti le prime porzioni del famoso formaggio. In questa “Maison-tributo” possiamo scoprirne di più sulla storia del marchio, del suo successo ed assistere a filmati interattivi sulle strategie per il futuro: la Mucca ride ormai in 3D, è l’inizio di una nuova era.

Illuminazione a basso consumo energetico, aria condizionata a circuito chiuso, struttura in legno di larice, sonde geometriche, pannelli fotovoltaici… il vecchio stabilimento è stato sottoposto ad un lifting completo, trasformandosi in un edificio moderno ed ecologico.

La mucca ride anche in arabo

“Food Design, avventure sensibili”

“Il design culinario rappresenta la grande sfida del XXI secolo, con i nuovi rapporti che si stabiliscono tra il design innovativo, la cucina e l’arte contemporanea”.

Parola di Bel. L’esposizione “Food Design” (porte aperte dal 31 marzo al 24 giugno) continuerà sulla strada intrapresa dal designer culinario Marc Bretillot.

Quanti ricordi da quel 1921…

Tutto ha inizio in quel 16 aprile 1921, a Lons-le-Saunier, nel dipartimento di Giura, a pochi passi dal confine svizzero. Léon Bel parte dal caseificio di famiglia per attuare la sua piccola rivoluzione, applicando un nuovo processo di fabbricazione ideato in Svizzera: il “formaggio moderno” diventa ben presto “La Vache qui rit” (La Mucca che ride, appunto), dalla fantasia dell’artista Benjamin Rabier.

Poi un’azione di marketing che sembra venire dal futuro: vendita di articoli promozionali, sponsorizzazioni, tra cui quella particolarmente fortunata al Tour de France ed un successo assicurato dal genio creativo di Léon Bel.

1986 in Francia

Un anno segnato da grossi eventi per il nostro vicino d’oltralpe: la scomparsa di Daniel Balavoine e Michel Colucci, la nube di Chernobyl ormai alle porte della nazione… e la mucca che inizia a sorridere sul piccolo schermo!

Nel frattempo, in Quebec…

La nostra “eroina bovina” valica i confini continentali, eccone la prova:

La Mucca ammicca agli americani

Il Gruppo Bel apre il suo primo stabilimento negli Stati Uniti: è recente la notizia dell’apertura di un terzo centro di produzione nel paese.

La Casa della Mucca che ride si trova a Lons-le-Saunier, a metà strada tra Digione e Ginevra, a circa 70 km da ciascuno.

Offerte voli Ginevra

Offerte voli Digione

Foto : Jean-Louis Vandevivère, ollografik, mwanasimba / Flickr cc.

Scrivi un commento

Politica di moderazione dei commenti

  • Commenti recenti

    • a.gambino: pecunia non olet…
    • eugenio: Bellissimo, però potevano fare 50 euro. 26 euro per due ore mi...