| Notizie di viaggio Da

Sicurezza aerea: liquidi riammessi a bordo?

Gli esperti ritengono che le restrizioni sui liquidi ammessi a bordo potrebbe ben presto essere abolita, grazie alle innovazioni tecnologiche.


C’è stato un tempo, non molto lontano, in cui era possibile portare in cabina un coltellino svizzero per tagliare la salsiccia, versare fiumi di vino e chiacchierare con il pilota. Il terrorismo ha messo fine a quel periodo.

Queste le parole del politico Bernard Demonty, come si legge sul quotidiano belga “Le Soir”. A partire dal novembre 2006 le norme di sicurezza del settore hanno subito notevoli irrigidimenti:

  • Vietato trasportare a bordo liquidi contenuti in recipienti dalla capacità superiore ai 100 ml
  • Tali liquidi devono essere necessariamente trasportati all’interno di un sacchetto di plastica fornito di chiusura ermetica e dalla capienza massima di 1 litro

Tali regole sono ancora oggi in vigore, eppure secondo gli esperti che si sono dati appuntamento la settimana scorsa a Montreal, in Canada, in futuro qualcosa potrebbe cambiare.

Un asciugacapelli magico dalla Russia?

Alcuni ingegneri russi hanno sviluppato una nuova tecnologia, in grado – si dice – di risolvere il problema dei liquidi a bordo: si tratta di un piccolo dispositivo dalle dimensioni di un asciugacapelli. “Lqtest” – questo è il suo nome in codice – è stato sviluppato 4 anni fa dalla società AVK Lab. Nello specifico, un addetto alla sicurezza aziona l’apparecchio, il cui scopo è definire il contenuto esatto dei recipienti trasportati.

È già in funzione presso gli aeroporti russi – precisa l’agenzia francese AFP – eppure i viaggiatori russi sono ancora soggetti a restrizioni a bordo, dal momento che la nuova tecnologia non è riconosciuta dagli altri paesi.

Migliorie considerevoli sono state implementate, eppure non è stato ancora messo a punto,

ha spiegato all’AFP il Segretario generale dell’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile (ICAO).

In breve, non siamo ancora in grado di tornare ai tempi in cui era possibile trasportare in cabina un coltellino svizzero per tagliare la salsiccia, versare fiumi di vino e chiacchierare con il pilota. Se mai un tempo così ci sia stato…

Ti è mai capitato di dover lasciare in aeroporto i liquidi che avevi in valigia?

Foto: Nedrichards / Flickr cc.

Lascia un commento