Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   1 minuti di lettura

Dopo sei anni di restauro apre le porte ai visitatori il rifugio antiaereo fatto costruire dal dittatore italiano nel 1940.

Da questo mese esiste un motivo in più per volare a Roma. Alle tante attrazioni che offre la meravigliosa Città Eterna si è aggiunto un luogo di enorme interesse storico: parliamo del bunker costruito durante la Seconda Guerra Mondiale nei sottorranei di Villa Torliana, in quella che fu la residenza del Duce e della sua famiglia dal 1929 al 1943.

Il rifugio antiaereo è adesso visitabile grazie ai tour organizzati dall’associazione Sotterranei di Roma, che ha partecipato al progetto di restauro e sul cui sito potete effettuare la prenotazione della visita guidata e trovare ogni ulteriore informazione. Nei prossimi anni è prevista l’aperura al pubblico di un secondo bunker, quello utilizzato dai Savoia, presso Villa Ada.


Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te