661

Destinazione del mese: Porto

Questo mese voliamo nell’affascinante Porto con una guida essenziale per sapere cosa fare e vedere nella seconda città del Portogallo.

Fondata nel V secolo d.C. col nome di Portus Cale da cui in seguito derivò il nome del Paese lusitano, Porto è situata nella parte settentrionale della Lusitania, sulla  riva nord del fiume Douro, che sfocia poco lontano nell’Oceano Atlantico.

Conosciuta in tutto il mondo per il suo omonimo vino, Porto è la seconda città del Portogallo e contende alla capitale Lisbona il primato economico nel Paese, ma è soprattutto una destinazione ricca di fascino, storia e luoghi di rara bellezza.
Porto

Le migliori offerte di voli dall’Italia

Prezzi cercati su liligo il 7 marzo 2018, soggetti a disponibilità ed eventuali variazioni.

Milano – Porto: 40 € dal 7 al 11 giugno 2018

Roma – Porto: 86 € dal 16 al 21 marzo 2018

Bologna – Porto: 85 € dal 2 al 9 maggio 2018

Pisa – Porto: 98 € dal 19 al 27 giugno 2018

Napoli – Porto: 88 € dal 21 al 28 marzo 2017

Cosa fare e vedere a Porto:

Ribeira, il cuore storico

Ribeira è il nome del suggestivo centro storico di Porto, caratterizzato da abitazioni dipinte nei secoli passati in colore pastello e da un dedalo di strette stradine, pavimentate a ciottoli, che attraversano la collina che si affaccia a strapiombo sul fiume Douro. Ciò rende questo quartiere unico nel suo genere, come certificato dall’Unesco che ha dichiarato questa aerea della città patrimonio dell’umanità. Dopo esservi persi tra gli affascinanti vicoli, concedetevi una passeggiata per l’Avenida dos Aliados, l’arteria principale del centro cittadino.
Ribeira

Monumenti

L’importanza di Porto nella storia lusitana fin dai tempi antichi è testimoniata dal gran numero di monumenti e luoghi d’interesse dissimenati per la città. In particolare, vi suggeriamo di non perdere:

- Torre dei Chierici: costruita nel XVIII°, questa torre in pietra in stile barocco, alta 76 metri, è il simbolo della città.

- Chiesa di Sant’Ildefonso: si tratta di uno dei migliori esempi di proto-barocco, patrimonio dell’Unesco dal 1996.

Chiesa di Sant'Ildefonso
Chiesa di Sant’Ildefonso

- Sé do Porto: la cattedrale di Porto è una particolare chiesa-fortezza del XII° secolo in stile romanico, rimaneggiata nel XVII° e XVIII° secolo.

- Palàcio da Bolsa: il Palazzo della Borsa è un imponente edifico costruito nel XVIII° secolo in stile neoclassico dal locale ceto mercantile.

Palacio da Bolsa
Palacio da Bolsa

Crociera sul Douro

Uno dei modi più suggestivi per scoprire il fascino di Porto è visitarla attraverso le crociere sul fiume Douro che vengono effettuate sui rabelos, gli storici battelli tradizionali su cui un tempo veniva trasportato il vino locale. Non si tratta di tour economicissimi, ma vi daranno modo di ammirare da una prospettiva unica quella che viene chiamata la Città dei Ponti, tra cui spicca lo spettacolare Dom Luìs I, il ponte ad arco in ferro, progettato da Effeil a fine Ottocento.

Crociera sul Douro
Crociera sul Douro

Vino e cantine

Se siete amanti del buon vino e visitate Porto, non potete perdervi i tour organizzati fra le cantine della Valle del Douro, una delle più importanti zone vinicole d’Europa, dove vi attendono numerosi produttori locali.

Valle del Douro
Valle del Douro

Mercado do Bolhão

Lo storico mercato di Porto è una tappa d’obbligo per i visitatori: costruito in stile neoclassico ad inizio Novecento, il Mercado do Bolhão vi accoglierà con i suoi sapori e colori, e la sua chiassosa allegria.

Mercado do Bolhão
Mercado do Bolhão

Libreria Lello e Irmão

Aperta nel 1869, la Livraria Lello e Irmão è la seconda più antica libreria del Portogallo ed è considerata una delle più belle al mondo, grazie al suo stile eclettico che mescola mirabilmente elementi gotici e liberty.

Libreria Lello e Irmão
Libreria Lello e Irmão

State pianificando un viaggio a Porto? Create un Avviso Prezzi per acchiappare l’offerta migliore!

Foto: Hugo CadavezAntónio Amen, Morray / Wikimedia Flickr cc.

Lascia un commento