Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   3 minuti di lettura

Le distruzioni della guerra e gli anni bui della dittatura comunista sono solo un ricordo lontano per la capitale polacca, che vive in questi anni un grande boom economico e si presenta come una delle destinazioni più interessanti del Vecchio Continente.

Dopo la guida di Cracovia, il Magazine del Viaggiatore torna in Polonia, proponendovi una piccola, ma utile guida della vivace ed seducente capitale polacca. Pronti a partire?

1. Il Museo della Rivolta di Varsavia

La Seconda Guerra Mondiale ha rappresentato uno dei momenti più tragici della travagliata storia polacca: invasa nel 1939 da Hitler (data che segnò l’avvio del secondo conflitto mondiale) e in seguito dai Sovietici, la Polonia subì gravissime perdite umane (circa 5 milioni di morti) e danni. Il museo che vi proponiamo presenta uno spazio espositivo di circa 3000 mq, dedicato a quegli anni e alla coraggiosa insurrezione della capitale contro l’occupante tedesco avvenuta nel 1944 con migliaia di foto, filmati, reperti d’epoca.

Il Museo della Rivolta di Varsavia
Il Museo della Rivolta di Varsavia

2. La Strada Reale

La Trakt Królewski è l’antica strada che collega la Città Vecchia alla residenza reale di Wilanow lungo le vie Krakowskie Przedmiescie, Nowy Swiat e Aleje Ujazdowskie. Percorrendo i circa 4 km di questa antica strada potrete ammirare i più bei monumenti ed edifici storici della capitale polacca: oltre al già citato Castello di Wilanow, la Piazza del Castello, la Chiesa di Sant’Anna, il Palazzo Tyszkiewicz, la Chiesa Carmelitana, il Palazzo Presidenziale, il Palazzo Kazimierz, il Palazzo Staszic ( sede dell’Accademia delle Scienze Polacca) e molto altro ancora.

Il Palazzo di Wilanow
Il Palazzo di Wilanow

3. I giardini dell’Università di Varsavia

Con 9.300 mq di spazio verde occupato da fontane, cascate, sculture, alberi, piante e fiori di ogni tipo, i giardini dell’Ateneo di Varsavia rappresentano uno dei migliori esempi migliori di giardini pensili del Vecchio Continente. La particolare struttura di questi giardini permettte inoltre di godere di una meravigliosa vista panoramica sulla città e sul fiume Vistola che l’attraversa.

I giardini dell'Università di Varsavia
I giardini dell’Università di Varsavia

4. Il Museo Nazionale

Il museo più importante della Polonia è una tappa irrinunciabile per i visitatori che vogliono immergersi nella storia e nella cultura di questo affascinante Paese est-europeo. L’ingresso al museo è gratuito ogni martedì, tenetelo bene a mente quando prenoterete il vostro volo low cost per Varsavia!

Il Museo Nazionale
Il Museo Nazionale

5. Le spiagge sul fiume Vistola

Anche se Varsavia non ha uno sbocco al mare, il lungofiume della Vistola offre a locali e visitatori tre meravigliose spiagge: una vicina allo zoo, un’altra nei pressi del Ponte Poniatowskiego e la terza in prossimità del Ponte Lazienkowski. Vi suggeriamo di visitarle tutte, raggiungibili attraverso sentieri boschivi.

Spiaggia sulla Vistola
Spiaggia sulla Vistola

6. Il Parco Lazienki

Il più grande parco cittadino di Varsavia si estende per circa 76 ettari, dov’è possibile trovare anatre, pavoni e scoiattoli. Imperdibili inoltre i concerti di pianoforte gratuiti che si svolgono nei pressi del monumento dedicato a Chopin tutte le domeniche d’estate.

Parco Lazienki
Parco Lazienki

 7. Il quartiere Praga

Questo qaurtiere, situato sulla riva destra della Vistola, è rimasto per 3 secoli ai margini della città e accoglieva in passato la popolazione più umile di Varsavia. Oggi Praga è diventato il quartiere bohémien della capitale, molto amato dagli artisti, nonché uno dei centri principali della vita notturna e mondana in città.

Quartiere Praga
Quartiere Praga
Foto:  sergesegal, afagen, mw238, keriluamox, bless-your-life, damiankaras, atelier_tee, lukasl, Tiia Monto, Dennis Jarvis / Wikimedia Flickr cc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te
@media screen and (max-width: 800px) {.widget.text-18.widget_text.col-sm-3.col-xs-6, .widget.text-15.widget_text.col-sm-2.col-xs-6 {width: 100%;}}