Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   3 minuti di lettura

Viaggiare in aereo significa rispettare determinate regole in nome della sicurezza comune e del buon costume. Disconnessione dei dispositivi elettronici, divieto di fumare, restrizioni sui liquidi, possibili armi bianche… questi i casi più comuni. Tuttavia, a volte ci troviamo di fronte a limitazioni difficili da spiegare o quantomeno originali, proprio come avviene in questi casi.


La maggior parte delle restrizioni sono chiare a molti dei viaggiatori, specie quelli frequenti. Ma cosa accade quando ti chiedono di lasciare a terra un pc di una specifica marca? Benvenuto nel mondo delle limitazioni originali: scopriamole insieme!

Suite della Singapore Airlines

Singapore Airlines mette a disposizioni suite di lusso su alcune tratte. Ebbene, una delle regole per chi dovesse optare per la suite è piuttosto chiara: niente sesso. La ragione? Spiegano dai vertici della compagnia che sebbene sul comfort non si discute, l’insonorizzazione della stanza potrebbe evidenziare qualche limite…

Bmi British Midland e bibbie

Dal sesso alla religione il passo è breve, come dimostra la Bmi British Midland: tra le regole da rispettare per il personale di bordo, vige il divieto di portare in cabina crocifissi, accessori religiosi e addirittura bibbie. Il motivo? La compagnia opera voli verso l’Arabia Saudita e per evitare situazioni poco convenienti si è deciso per questa misura estrema. Dulcis in fundo: le hostess vestono l’abaya, un indumento tradizionale dei paesi musulmani.

Abbigliamento inadeguato

Di nuovo protagonista l’australiana Quantas, per aver proibito ad un passeggero l’accesso in cabina in quanto vestiva una maglietta raffigurante G.W. Bush e susseguente dicitura: “Terrorista numero uno”. Censura? Allo stesso modo, gli americani della US Airways hanno proibito l’imbarco ad un passeggero a causa dei suoi pantaloni, giudicati “a vita eccessivamente bassa”. Esagerazione? Anche in questo caso si torna a discutere…

bush

Felice possessore di un Dell?

Trattieni la felicità: a bordo dei voli operati da Quantas potrebbe esserci poco da ridere… Per un periodo limitato, infatti, la compagnia australiana ha vietato ai passeggeri il trasporto a bordo di portatili Dell. Il motivo? Pare che la stessa Dell abbia rilevato un problema al pacco batteria dei suoi portatili, a rischio incendio, ragion per cui sono stati ritirati dal mercato 4 milioni di modelli. La procedura di sicurezza adottata in aeroporto per questo caso particolare? Computer rimossi e sigillati: originale, ma efficace.

Nessun bebè a bordo

Ne abbiamo già discusso in un articolo precedente: la compagnia in questione è Malaysia Airlines e la decisione di escludere i bambini dai suoi voli riguarda esclusivamente le classi superiori a quella economica. Il motivo? Il rispetto della quiete pubblica. Giusta o sbagliata, si tratta senza dubbio di una decisione destinata a far discutere.

Non tutti i cani posson accedere a bordo

A bordo dei voli operati dalla Norwegian Airlines non tutti i cani possono accedervi. E quale sarebbe la discriminante? La lunghezza del pelo. No, non è affatto uno scherzo: si tratta, a loro dire, di una misura cautelativa per gli animali stessi, esposti per tutto il viaggio alle basse temperature dovute all’aria condizionata. Ci sembra una buona ragione, ma attendiamo curiosi il tuo parere…

L’obbligo d’essere accompagnatore

Ed ecco la ciliegina sulla torta: se voli con Air France, sei un passeggero di sesso maschile e viaggi da solo, hai l’obbligo di sederti al lato di un minore di 12 anni sprovvisto di accompagnatore. Aldilà della regola stessa, perché si applica solo agli uomini? Spesso e volentieri gli assistenti di volo ignorano volutamente in quanto comunemente considerata senza senso…

Conosci qualche altre regola originale? Condividi idee ed opinioni con liligo.com!

Foto: Hanumann, machbel / Flickr cc.

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te