Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   3 minuti di lettura

Granada deve buona parte della sua fama mondiale all’iconica (e meravigliosa) Alhambra, un palazzo che ha visto 1000 primavere, circondato da splendidi giardini e che trova dimora tra le mura cittadine. Certo è che la bella Granada ha molto di più da offrire, che il suo famoso palazzo…

Con le maestose montagne della Sierra Nevada sullo sfondo, non c’è da meravigliarsi se l’Alhambra figuri al primo posto tra le attrazioni cittadine, ciò che tutti vogliono visitare: capita spesso di imbattersi in turisti che giungono qui esclusivamente per fare visita al palazzo e dunque spostarsi verso altri gioielli andalusi, quali Cordoba o Siviglia.

Grande errore.

Come ogni luogo, Granada rivela il suo animo autentico nel lungo termine. Con un piccolo aiuto, però, è possibile carpirne l’essenza in pochi, semplici passi: giovane e antica, vibrante e culturale, una meta a 360°. Come avrai già capito, ci sono cose a Granada che proprio non dovresti perderti.

Sale da tè

tearoom

Il tempo di raggiungere una delle tante sale da tè del quartiere Albaicin e ti ritroverai fiondato in un’altra dimensione. Le lancette si bloccano all’interno di questi piccoli gioielli di architettura e arredamento, in cui è possibile sorseggiare un tè, tra un tiro e l’altro di tabacco candito e aromatizzato, una tradizione culturale che sopravvive dai tempi moreschi. Adagiati sul tuo cuscino, stenditi sui tappeti orientali e scegli la tua bevanda, senza tralasciare un assaggio dei deliziosi dolci arabi.

Flamenco

Siviglia e Jerez si contendono la natalità del flamenco, ma è Granada ad avervi conferito un’anima. E poi c’è lo stile locale, la Granadina, il flamenco secondo chitarra. Tanti i luoghi in cui godersi uno spettacolo musicale unico, specie nel quartiere di Albaicin, dove puoi star certo che si tratta di un’esperienza autentica e non “preconfezionata” per turisti. Segreto locale: i migliori spettacoli di flamenco si tengono nelle grotte appena fuori la città.

Tapas

Ir de tapas

Una delle cose migliori di Granada? Le tapas: conosci altri posti in cui puoi concedertene a volontà, senza spendere un Euro, ogni volta che ordini da bere? Tempo di riunire il tuo bel gruppetto e di raggiungere il primo bar che ti attira: con ogni birra, vino o tinto de verano ti sarà servita una piccola pincha di formaggio spagnolo o tortilla. C’è chi si organizza in autentici bar crawling, spostandosi continuamente da un bar all’altro lungo la Calle Elvira o la Calle Navas.

Poesia

Granada ha dato i natali a Federico Garcia Lorca: più leggi le sue opere, più fai tuo l’animo della città andalusa. Lorca, nato qui nel 1898, ha catturato l’essenza della città e l’ha resa immortale nelle sue pagine di poesie ed opere teatrali. Puoi anche visitare la sua casa, affascinante e deliziosamente piccola, a Fonte Vaqueros, a circa 20 km dal centro cittadino. Per un pomeriggio tranquillo, adagiati all’ombra di una palmanel Parco Federico Garcia Lorca.

Il tuo viaggio a Granada ha inizio su liligo.com!

Granada è tra le città che vorresti visitare?

Foto: mi) / Flickr cc.

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

footer logo
Fatto con per te