Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   2 minuti di lettura

Il Fire & Ice Festival si avvale di elementi naturali, quali fuoco, ghiaccio e gli stessi alberi di Natale che, in questo periodo, abbelliscono le strade della bella capitale estone. Uno dei festival meno conosciuti d’Europa, eppure, uno dei più accattivanti: se poi si aggiunge un prezzo da urlo per i viaggi d’andata e ritorno, l’offerta ha dell’inverosimile. Scopriamone i segreti.


Dal 15 al 31 gennaio, la capitale dell’Estonia celebrerà la sua undicesima edizione del festival di fuoco e ghiaccio. Quest’edizione sarà condita in una salsa originale: Tallinn, infatti, si appresta a vestire i panni della Capitale Culturale d’Europa dell’anno venturo.

Il Fire & Ice Festival propone eventi per grandi e piccini, mantenendo, inoltre, un profilo “low cost”: ogni singolo appuntamento è ad ingresso gratuito.

Il punto culmine è rappresentato dai giochi di luci e fuochi: sculture che ardono, alimentate dalle fiamme prodotte dagli alberi di Natale, giunti alla fine del proprio ciclo vitale.

Affianco alla rinomata competizione che mette di fronte i migliori scultori nella lavorazione di enormi blocchi di ghiaccio, quest’anno si terrà il Primo Campionato Mondiale di Sculture in Fiamme: un nome, un programma. Del resto, per gli abitanti locali, il fuoco ha sempre ricoperto un significato simbolico, sinonimo di vita.

Sbirciando tra gli annali cittadini, si scopre che il primo albero di Natale ha fatto la sua apparizione sul suolo pubblico cittadino, nel lontano 1441, ragion per cui gli abitanti della città sono ben fieri di poter affermare, che proprio qui è nato un costume che accomuna tantissimi paesi nel mondo.

Sin dalla notte dei tempi, nei paesi nordici era di uso comune incendiare gli abeti in onore del sole. Questa tradizione pre-cristiana trae le sue origini nella credenza popolare che dalle fiamme provocate dagli alberi incendiati, il sole traesse ed accumulasse energia utile durante l’inverno, per poi tornare a splendere più forte di prima in primavera. Non solo alberi: sculture, bande musicali, opere teatrali e tanto, tanto altro ancora.

Il festival si erge ad occasione più unica che rara, per scrutare da vicino le tradizioni natalizie del Nord Europa. Un’ulteriore ragione per raggiungere Tallinn? Il prezzo del biglietto. Già: €47 per un volo di andata e ritorno, in partenza da Bergamo, dal 20 al 27 Gennaio. Qui trovi ulteriori informazioni sulla manifestazione.


Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

footer logo
Fatto con per te