Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   1 minuti di lettura

Stai pensando di raggiungere l’Indonesia? È il caso di rivedere i tuoi piani. Uno tsunami, un terremoto e l’eruzione del vulcano Merapi hanno messo in ginocchio un paese che, al momento, è alle prese con la stima dei danni e la conta dei defunti. Interi villaggi andati distrutti, la situazione peggiore sulle isole Mentawai.

 
 
 

Ultim’ora

La lista dei dispersi conta circa 400 nomi, 154 i morti accertati dalle prime tragiche stime che stanno arrivando dal paese. In 112 sarebbero coloro che hanno perso la vita nei villaggi disposti sulle isole Mentawai, appartenenti alla regione di Sumatra occidentale, ad Ovest del paese.

Una prima ricostruzione dei fatti parla di un’onda alta circa 3 metri che, lunedì scorso, ha spazzato via case e collegamenti, lasciando luogo solo alla disperazione dei sopravvissuti. Come se ciò non bastasse, un terremoto di magnitudo 7,2 prima e l’eruzione del vulcano Merapi poi, hanno aggravato ulteriormente questo tragico e temporaneo bilancio dei danni.

Viaggio prenotato? Ecco come comportarsi

Sebbene Giacarta sorga a circa 900 chilometri a Sud-Est dalla provincia di Sumatra occidentale, è bene posticipare il viaggio e/o entrare in contatto con la compagnia aerea che opera il volo.

Informati sulla situazione nel paese: l’Indonesia è un paese a forte rischio e calamità naturali sono tristemente frequenti. Di seguito trovi alcuni link utili.

Si attendono nuovi aggiornamenti.


Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te