Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   1 minuti di lettura

Succede, anche se non dovrebbe. Nervi tesi durante la fase d’atterraggio: è bastato un passeggero irrequieto che non intendeva restare seduto, come da prassi, per innescare la reazione inattesa dello steward. Lui, Steven Slater seppur in stato d’arresto, sta diventando una popolarità sul web. Scopriamo tutti i particolari.


 
 
 

Un volo come tanti…

Sembrava tutto procedere per il meglio, tant’è che il volo Pittsburgh – New York operato dalla Jet Blue era oramai giunto a destinazione, ma qualcosa è andato storto durante la fase d’atterraggio. Prassi vuole che, sia atterrando, sia durante il decollo, tutto debba essere in regola: finestrini alzati, sedile in posizione e cintura allacciata. Un passeggero non ci sta e si alza dal suo posto: la classica goccia che fa traboccare il vaso.

La reazione

…non si fa attendere. Dapprima i tentativi di convincerlo a sedersi al suo posto, poi un’accesa discussione dai toni abbastanza vivaci, alla quale sono succeduti gli insulti e quindi la reazione che non t’aspetti: Steven, lo steward 39enne ha azionato gli scivoli di sicurezza ed ha abbandonato l’aereo, affrettandosi a raggiungere l’area in cui era parcheggiata l’auto, infischiandosene del protocollo di sicurezza.

Le conseguenze

Il tempo di arrivare a casa ed è stato arrestato dalla polizia, inevitabile epilogo di una vicenda che ha dell’inverosimile. Ma la vera notizia sta nell’incredibile fama che lo Steward della Jet Blue si sta guadagnando tra gli internauti: si sprecano, ormai, i gruppi in suo onore sui social network ed alcuni vantano un seguito di fan a dir poco incredibile. Una delle pagine create su Facebook, conta quasi 20mila iscritti.

Cosa ne pensi di questa incredibile storia? Scrivi la tua sul blog del viaggiatore!

Foto di: baikahl. Da: sxc.


Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te