Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   3 minuti di lettura

Un’isola di libertà, con regole proprie, dove l’obiettivo numero uno è divertirsi e darsi alla buona musica, senza dimenticare le altre numerosissime attività.


Il Sziget Festival è una manifestazione di musica e cultura tra le più importanti d’Europa, che si celebra quest’anno dal 5 all’11 agosto. Palcoscenico dello spettacolo, la bella capitale dell’Ungheria, Budapest, o per essere più precisi, l’isola di Obuda, situata sul Danubio.

La sua prima edizione risale al 1993, conosciuta con il nome di Diáksziget (l’isola degli studenti). Una continua crescita in termini di popolarità ne ha fatto nel tempo un festival di riferimento per i giovani di tutta Europa: appena due anni fa, la manifestazione si è guadagnata il titolo di “Miglior Festival europeo dell’anno 2011“. Il record di presenze? 390.000 partecipanti, registrato nell’edizione 2009.

Non solo musica: il festival offre un’ambia gamma di attività culturali, tra danza, cinema, sport, teatro e pittura, senza contare l’immediata vicinanza alle principali attrazioni turistiche di Budapest, una delle città più gettonate di quest’anno.

Come ci arrivo?

L’indirizzo del Sziget Festival è il seguente: Budapest, III. district, Óbudai-sziget (isola di Óbuda). I voli economici per Budapest abbondano: compagnie low cost di riferimento sono Ryanair e Wizz Air, con i collegamenti diretti da e per Roma, Milano, Napoli e tutti i principali centri italiani a costi contenuti. Dall’aeroporto di Budapest Liszt Ferenc (conosciuto anche come Ferihegy) hai numerose soluzioni a disposizione per giungere in centro:

  • La più economica: munisciti di 3 biglietti per il trasporto pubblico, acquistabili all’aeroporto (prezzo per il singolo biglietto: 320 Ft. (€1,15). All’uscita del terminal, recati alla fermata dell’autobus 200E, che ti condurrà fino al capolinea della linea 3 della metropolitana (Kőbánya-Kispest). Scendi a  Deák Ferenc tér (dopo 10 fermate) e dirigiti verso la linea 2 (rossa), in direzione Déli pályaudvar, per poi scendere, dopo due fermate a Batthyány tér. Da qui, prendere la linea 5 del treno locale HÉV e scendere alla fermata Filatorigát. Costo complessivo del trasporto: €5-6. Durata: 1h 45 min.
  • La più veloce: i taxi partono dall’aeroporto e ti conducono in centro in 15-20 minuti. Un corsa verso l’isola di Obuda ha una durata media di 30 minuti e un prezzo compreso tra i €20 e i €30. Il nostro consiglio è di concordare il prezzo prima di sedersi a bordo.
  • La chicca: ogni 30 minuti, i Sziget ferry partono dal centro città, in direzione dell’isola. Partenza da Batthyány tér e da Jaszai Mari Tér, in prossimità dell’Isola Margherita. Durata del viaggio: 15-30 minuti. Costo: €2-3.

Quanto costa?

  • Pass settimanale, campeggio incluso: €229
  • Pass settimanale, senza campeggio: €199
  • Biglietto per il giorno 5 di agosto: €21
  • Biglietto per il giorno 6 di agosto: €28
  • Biglietto singolo per gli altri giorni: €49

I biglietti possono essere acquistati online e all’ingresso del festival. Occhio ai falsi! Per maggiori informazioni, visita il sito ufficiale della manifestazione.

sziget ingresso

Chi suona quest’anno?

Sul palcoscenico principale, previste le esibizioni di Quimby, Nick Cave & The Bad Seeds, Biffy Clyro, Blur, Mika, Firewater, Die Arzte, SKA-P, Seed, Editors, Franz Ferdinand, Skunk Anansie, Dizzee Rascal, !!!, TBA, Babylon Circus, …

E non è tutto: ci sono diversi palchi e numerosi artisti si esibiscono in contemporanea: folk, musica elettronica, alternativa… e ciliegina sulla torta, lo stage di chiusura con David Guetta!

Chi ci sarà?

(io di sicuro!)
Foto: Gergely Csatari, Vadaro / Flickr, Wikimedia

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te