Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   1 minuti di lettura

La moda del flashmob ha ormai contagiato tutti e dopo un periodo di stallo, ecco che fa la sua nuova apparizione all’interno degli aeroporti. Stavolta il merito è di Air Canada: la compagnia aerea canadese ha sponsorizzato un enorme flashmob all’interno dell’aeroporto di Vancouver. Per non parlare di quello organizzato da TAP qualche tempo fa…


La settimana scorsa, i passeggeri in partenza dall’aeroporto internazionale di Vancouver sono stati intrattenuti in maniera davvero originale: Air Canada ha pensato bene di organizzare un flashmob a sorpresa, condito da sporadiche scene di panico. Gli agenti si sono improvvisamente trasformati in musicisti e 60 ballerini si sono lanciati in una strepitosa coreografia natalizia. Semplice, ma dal successo assicurato.

Nella stessa giornata, ad Orlando, negli USA, la TSA, società che gestisce la sicurezza negli aeroporti americani, ha dato vita ad un altro flashmob. Casuale o organizzato?

Torniamo indietro nel tempo e completiamo questa speciale top 3 con la performance che ha avuto luogo all’aeroporto internazionale di San Paolo, in Brasile, organizzato dalla TAP, la compagnia aerea portoghese:

Quale ti ha colpito di più? Ne conosci qualcun’altro? Condividi il tuo parere con la comunità di liligo.com!

via Jaunted

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te