Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   3 minuti di lettura

Conosciuta come una delle destinazione preferite dagli amanti del kitesurf e del windsurf, Dakhla è una località del Sahara Occidentale affacciata sull’Oceano Atlantico, che si presenta come una meta ideale per vacanze al mare in ogni periodo dell’anno.

Le dune del Sahara e le onde dell’oceano, un’atmosfera autentica ed una destinazione esotica ancora poco battuta dal turismo di massa. Pronti a partire per Dakhla?

Avvertenza: Dakhla si trova nel Sahara Occidentale, territorio occupato ed annesso dal Marocco, ma in cui è attivo un forte movimento che rivendica l’indipendenza del popolo sahrawi. A Dakhla non esistono particolari problemi di sicurezza e prova ne è lo sviluppo del turismo negli ultimi anni. Per ogni evenienza suggeriamo tuttavia di consultare la pagina relativa al Marocco del sito Viaggiare Sicuri del Ministero degli Affari Esteri italiano.
shutterstock_611801999

Come raggiungere Dakhla

Per raggiungere la città del Saraha Occidentale il modo più comodo è prendere un volo low cost per Dakhla. Tuttavia la località sahariana non offre ancora un numero soddisfacente di collegamenti aerei con l’Europa e noleggiare un’auto ad Agadir o Casablanca rimane una valida alternativa di trasporto.
shutterstock_333359942 (1)
In quest’ultimo caso dovrete prepararvi ad affrontare un tragitto piuttosto lungo, ma i favolosi paesaggi che regala questo tratto della costa africana, stretto fra l’Oceano Atlantico e il deserto del Sahara vi ripagheranno ampiamente della fatica del viaggio!

Cosa fare e vedere a Dakhla?

Acque cristalline e scenari mozzafiato

Dakhla e il suo suggestivo porto di pescatori si sviluppano lungo la Penisola di Rio de Oro, una stretta striscia di terra che si estende da nord-est a sud-est per alcune decine di chilometri, parellela alla costa africana occidentale.
shutterstock_698914195

L’incantevoleomonima baia è circondata da meravigliose acque turchesi, dove è possibile tuffarsi in ogni periodo dell’anno ( Dakhala si trova a soli 30 km dal Tropico del Cancro!) per un bagno rigenerante. Per muoversi nel vicino deserto sahariano occorre una jeep 4 X 4.
shutterstock_502260328

Capitale del windsurf e kitesurf

Grazie ai venti eccezionali e ad una temperatura media dell’acqua che si aggira sui 25° durante tutto l’anno, Dakhla è diventata in breve tempo una delle capitali mondiali di kitesurf e windsurf.
shutterstock_660051121

Non è un caso quindi se le sue acque fanno ogni anno da scenario ai campionati del mondo di kitesurf.

Atmosfera rilassata e senso di libertà

La popolarità di questa località tra gli appassionati di windsurf e kitesurf ha permeato questo luogo di un’atmosfera di assoluta pace e libertà. Inoltre, anche se si è registrato negli ultimi anni un aumento dei visitatori, Dakhla rimane ancora una destinazione fuori dal circuito del grande turismo di massa, redendola più pittoresca ed autentica rispetto altre città vicine e più celebri, come Agadir.

Monumento della Penisola, Dakhla
Monumento della Penisola, Dakhla

L’importanza della pesca

Data la ricca pescosità delle acque, la pesca è la principale attività economica di Dakhla, ma anche un’importante attrazione turistica: andare a pescare nell’Oceano Atlantico con un pescatore locale è certamente un’esperienza unica nel suo genere!
shutterstock_698854270

Ricchezza faunistica

La baia di Dkhala è il rifugio di migliaia di uccelli migratori tra cui bellissimi esemplari di fenicotteri rosa. Inoltre le sue acque ospitano la più grande colonia al mondo di foche monache. Uno dei punti migliori in cui poter ammirare la ricchezza faunistica di Dakhla è la punta della penisola, chiamata Punta Sarga.
shutterstock_698519380

Foto: David Stanley / Wikimedia cc.

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

footer logo
Fatto con per te