Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   4 minuti di lettura

Visite guidate gratuite per la città, musei con ingressi gratuiti in alcuni giorni della settimana, oltre a tanti luoghi d’interesse: sono tante le cose da fare e vedere nella capitale belga senza spendere un soldo.

La capitale belga non è considerata tra le destinazioni turistiche europee più attraenti, ma a torto perché in realtà chi decide volare a Bruxelles per un fine settimana o più rimarrà piacevolemente sorpreso nello scoprire una bella città,  che riserva al turista non pochi tesori artistici e monumentali, oltre ad un’enorme offerta culturale e musicale e tante altre cose da fare e vedere gratuitamente.

Visite guidate gratuite

Una delle prime cose che vi suggeriamo di fare, prima di partire, è contattare il sito dell’associazione turistica no-profit Brussels Greeter, per prenotare un giro turistico gratuito della città, accompagnati da volontari brussellesi che si offrono come guide locali d’eccezione.

Bruxelles

I tour si svolgono tutti giorni, dalle 8 alle 10 del mattino, in bicicletta o a piedi, e può durare dalle 2 alle 4 ore, a seconda del percorso e del tema scelto dai turisti. Si tratta di un’occasione unica per conoscere i lati nascosti del centro e i quartieri meno turistici e più autentici della città, che difficilmente un turista arriverebbe a scoprire da solo.

Musei

Molti musei della capitale belga offrono l’ingresso gratuito il primo mercoledì o la prima domenica di ogni mese. Ecco i più importanti:

  • Musées Royaux des Beaux-Arts de Belgique

Il complesso del musei reali di Belle Arti si trova nei dintorni del Palazzo Reale e comprende il Modern Museum, l’Oldmasters Museum, il Musée Magritte e il Musée Fin-de-Siècle.  Gratuiti il primo mercoledì del mese.

Musée Magritte
  • Musée du Cinquantenaire

Il museo si trova all’interno dell’omonimo parco e spazia dall’archeologia locale alle arti decorative europee, in un percorso che mescola sapientemente arte e storia. Gratuito il primo mercoledì del mese.

  • Musée des Instruments de Musique

E’ senz’altro uno dei musei brussellesi più interessanti, con una collezione unica di strumenti musicali, dai più antichi ai più moderni, e tante attrattive originali per i visitatori. Gratuito la prima domenica di goni mese.

Musée des Instruments de Musique
  • Musée du Jouet

Il museo del gioccatolo di Bruxelles è una meta ideale per chi si trova in visita nella città belga con famiglia e bambini. Gratuito la prima domenica del mese.

  • Jardin des Sculptures

Passeggiare per questo giardino, ammirando le tante sculture contemporanee collocate al suo interno, è un’esperienza unica! Sempre gratuito

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale dei Musei di Bruxelles.

Luoghi d’interesse

  • Grand Place

Il primo luogo d’interesse non può essere che la piazza simbolo di Bruxelles, universalmente riconosciuta come una delle più belle piazze del mondo. Dopo averla visitata capirete che la sua fama è più che meritata. Da non perdere una foto al Mennekis Pis, una statua di 50 cm che rappresenta un bambino intento ad urinare, uno dei simboli più conosciuti du Bruxelles. La leggenda vuole che la statua s’ispiri ad un bambino che disinnescò la miccia di una bomba urinandoci sopra.

Grand Place
  • Atomium

Costruito in occasione dell‘Esposizione Universale del 1958, l’Atomium è uno dei monumenti più rappresentativi della città e tra i più conosciuti al mondo. Si tratta di un’opera in acciao, costituita da 9 sfere che rappresentano un cristallo di ferro gigante. Un ascensore e una scala mobile permettono di raggiungere le parti più elevate del monumento, da cui si può godere di una meravigliosa vista panoramica sulla città.

Atomium
  • Parc du Cinquantenaire

Questo parco di circa 30 ettari è situato nel quartiere delle istituzioni europee e fu realizzato nel 1880 per celebrare in cinquantesimo anniversario dell’indipendenza belga. Gli edici che ospita sono strutturati in un complesso a forma di cavallo con al centro l’imponente Arco di Trionfo, costruito nel 1905.

Arco di Trionfo, Parc du Cinquantenaire
  • Sablon

Questo quartiere del centro storico brussellese ospita la bellissima chiesa gotica di Notre-Dame du Sablon e nella Grande Place du Sablon hanno luogo settimanalmente due importanti mercati: il Marché des Antiquités (la domenica) e il Marché Gourmet(il giovedì), durante il quale si svolge la vendita al dettaglio di specialità alimentari di qualità.

Notre Dame du Sablon

Musica live

Bruxelles è un’ottima destinazione per gli amanti della musica, con tanti locali che propongono musica live gratuita. Tra i più noti vi segnaliamo:

Le Bonheur (rue Anotine Dansaert 196): musica live ogni sabato alle ore 17,30;

Beurscafè (rue Auguste Orts 20): serate musicali ogni mercoledì alle ore 21,

L’Archiduc ( rue Anotine Dansaert 6): musica jazz tutti i sabati alle ore 17.

Siete mai stati in Belgio?

Foto: Filippo Diotalevi, Michel wal, Jean-Pierre Dalbéra, Francisco Antunes, R/DV/RS, Luu / Flickr Wikimedia cc.

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

footer logo
Fatto con per te