Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   3 minuti di lettura

Il Saint Patrick’s Day, il Giorno di San Patrizio è ormai dietro l’angolo. Se hai intenzione di festeggiare a Dublino il giorno più irlandese dell’anno, faresti meglio a prenotare voli e albergo il prima possibile, poiché la tendenza dei prezzi indica rialzi costanti. La visita della città poi, seguendo i consigli giusti, si rivela davvero economica. Ecco una breve guida alla Dublino a costo zero!

Attrazioni cittadine

Diciamolo subito: non c’è modo di entrare nel Trinity College e dare un’occhiata al Libro di Kells senza spendere un soldo. Ad ogni modo la città ha davvero tanto da offrire per i viaggiatori attenti al risparmio: ecco una scelta di monumenti, musei et similia tutti da scoprire, senza mettere mano al portafogli.

Trinity College

Trinity College

Riesci a credere che questo collegio sia stato fondato nel lontano 1592? È la più antica università del paese, una visita è d’obbligo. Passeggia al suo interno: mescolati alla folla di studenti all’ingresso principale e lasciati stupire dalla sua magnificenza. Nei lunghi pomeriggi universitari, puoi assistere gratuitamente a una partita di cricket. Interessato al famoso Libro di Kells? Il costo per la visita è di €9: a te la scelta.

Chester Beatty Library

Questo museo si è guadagnato il titolo di Museo europeo del 2002 e ospita una collezione impressionante di arte, libri e manoscritti storici, tra cui i Biblical Papyri, una delle copie più antiche dei quattro vangeli, dipinti giapponesi del 17° secolo e tanto, tantissimo altro ancora. L’ingresso è gratuito, ma il tour guidato dal costo di €3 è assolutamente consigliato.

Museo Irlandese d’Arte Moderna

Conosciuto inoltre come IMMA (acronimo di Irish Museum of Modern Art) si trova all’interno dell’ex Royal Hospital Kilmainham e vanta una collezione di 4.500 opere d’arte di maestri del calibro di Jack B. Yeats, Rebecca Horn, Marina Abramovic e tanti altri, al pari di opere di grandi artisti del passato, tra cui Rembrandt, Goya e Hogarth. L’ingresso è gratuito e il museo è aperto al pubblico dal martedì al sabato, dalle 10:00 alle 17:30 (il mercoledì a partire dalle 10:30).

Visite guidate gratuite

Castello

Il podcast è un’invenzione brillante e a noi piace ancor di più se applicato al turismo. Un esempio eclatante lo abbiamo proprio a Dublino: l’ufficio del turismo cittadino ha messo a punto una serie di iWalks, un’evoluzione delle audio-guide che, grazie al supporto di iPhone, iPad o iPad e cuffie, ti accompagna alla scoperta della città. I podcast a tema sono davvero molti: eccone qualcuno.

  • Visita al Croke Park Museum
  • Tour degli edifici di epoca georgiana di Dublino
  • Tour Guinness
  • Dublino vichinga e medievale
  • Dal Temple Bar ai Docklands
  • Podcast a tema su chiese e cattedrali

I podcast sono gratuiti, sebbene alcune tappe del tuo tour potrebbero essere a pagamento.

Offerte voli Dublino

Vivere Dublino

Un viaggio a Dublino non può definirsi completo senza una passeggiata lungo la Grafton Street. Gli artisti di strada fanno di questo scorcio cittadino una perla dell’intrattenimento gratuito. C’è una bella giornata di sole e stai pensando a un programma all’aria aperta? Raggiungi la Howt Head, per una passeggiata lungo il sentiero costiero. Il programma ti terrà impegnato per almeno 2-3 ore: meglio avere al seguito un ombrello o un impermeabile, per non farti trovare impreparato in caso di condizioni meteorologiche avverse. Dalla spiaggia, puoi raggiungere il Castello di Howth e le Montagne Wicklow.

Mai stato a Dublino? Prenderai parte ai festeggiamenti di San Patrizio?

Foto: bi_plus_one, informatique  / Flickr cc.

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te