Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   3 minuti di lettura

Il Partimonio Mondiale dell’UNESCO è un sito riconosciuto e protetto dalla stessa organizzazione. La lista delle new entry per il 2011 vede l’accesso di 25+1 nuovi siti: primeggia la Germania con 3 nuove iscrizioni, seguita a ruota dall’Italia e da altri paesi. Oggi ci concentriamo su cinque nuovi siti, a nostro avviso, tra i più spettacolari.


Un programma di “adozione siti” iniziato nel lontano ’72: da allora parchi, centri storici ed intere città sono entrati a far parte della lista UNESCO che annovera ad oggi ben 936 siti iscritti. Italia sempre in testa al gruppo, con ben 47 siti iscritti, seguita da Spagna (43) e Cina (40). E dunque: quali sono i nuovi siti da visitare? Scopriamone insieme ben cinque!

Delta du Saloum

saloumUno dei dieci parchi nazionali del Senegal. Il Delta del Saloum è un’area incredibilmente ricca in quanto a biodiversità, una terra che milioni di persone chiamano casa, grazie ai numerosi campi ed alla pratica della pesca. Qui vivono inoltre più di 250 specie d’uccelli e tantissimi altri animali. Il modo migliore per visitarlo? Sicuramente in canoa.

Serra de Tramuntana, Spagna

Serra-de-TramuntanaLa Serra de Tramuntana, una catena montuosa situata ad Ovest di Maiorca, è un’autentica meraviglia naturale. Percorsi selvaggi che ben si prestano alle escursioni, aspre coste, colture tipiche del Mediterraneo, tra cui mandorli ed olivi, il bellissimo borgo di Deià, uno dei più famosi delle Isole Baleari, insomma: il paesaggio ideale per un soggiorno rilassante.

Paesaggio del Lago di Hangzhou, Cina

lake-hangzhouA partire dal IX° secolo poeti, scrittori, filosofi ed artisti di ogni sorta usano recarsi nella regione del lago, ad Ovest dell’Hangzou (a Sud di Shanghai), al fine di trovare l’ispirazione. La zona, poi, offre numerosi spunti di viaggio: dai templi alle pagode che sembrano galleggiare sulla superficie del lago, il paesaggio “culturale” stramerita la menzione nel novero dei patrimoni mondiali dell’UNESCO.

Isole Ogasawara, Giappone

Ogasawara

41 isole, una più bella dell’altra, situate a largo della costa giapponese, immerse in un contesto selvaggio. La costa frastagliata, le acque color turchese ed un imminente pericolo d’estinzione per alcune specie viventi sull’arcipelago. È una buona idea visitare queste isole prima che scompaia qualcuna delle creature uniche che trovano rifugio qui.

Costa di Ningaloo, Australia

Snorkelling with the whale sharkSituata nella zona Ovest del paese, lì dove pochi amano avventurarsi, questa costa è il luogo migliore per avvistare gli squali balena e le tartarughe marine. Sotto il suolo si nasconde un impressionante sistema di grotte in cui vivono numerosissime specie rare.

Il tuo prossimo viaggio alla scoperta delle bellezze del mondo ha inizio su liligo.com!

Foto : shanthi.manian / Jaume Meneses / faungg / phaphapha / Jayegirl99

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

footer logo
Fatto con per te