Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   2 minuti di lettura

Nuovo appuntamento con le interviste del Blog del Viaggiatore! Quest’oggi siamo in compagnia di Chiara, mamma modello, viaggiatrice provetta ed abile blogger, che ad ogni nuova tappa porta sempre con sé il piccolo Matteo, inseparabile compagno di viaggio. Scopriamo chi si nasconde dietro Viaggiare con i Bambini!

Chi si nasconde dietro a “Viaggiare con i bambini”?

Una mamma, di nome Chiara, l’età non ve la dico, che ama profondamente il suo piccino ed ama anche viaggiare, scoprire, far nuove esperienze e confrontarsi con realtà diverse (ma non troppo, però!). All’inizio della mia esperienza da blogghista pensavo solo di scrivere un diario delle mie esperienze di viaggiatrice fai da te, poi, col tempo, mi sono accorta di avere un seguito sempre maggiore (nel mio piccolo) ed allora ho deciso di condividere maggiormente il risultato delle mie ricerche, fatte in modo da poter viaggiare, non dovendo rinunciare a nulla e senza spendere una fortuna.

Quale meta hai scelto per il tuo primo viaggio in compagnia del piccolo Matteo?

Come primo viaggio ho scelto una meta vicino a casa (abito a Genova): un soggiorno nelle 5 terre; come tutte le mamme avevo un po’ di timore a muovermi le prime volte ma con il tempo ho capito che Matteo è molto più adattabile di quanto pensassi, a volte anche di me, ed ora viaggiamo senza problemi con qualsiasi mezzo.

Parlaci un po’ del tuo ultimo viaggio!

Il mio, nostro, ultimo viaggio è stato a Budapest. Non era la prima volta che andavamo. Partenza da Pisa con un volo WizzAir, ormai Matteo vola con naturalezza, il nostro scopo era di vedere quello che avevamo tralasciato e godere delle terme,che sono una tradizione della città. I trasferimenti li abbiamo fatti tutti con i mezzi pubblici, secondo me il modo migliore per conoscere veramente i posti che visitiamo. Siamo stati quattro giorni, visitando tutto il possibile, naturalmente a passo di bambino, il che vuol dire che ogni angolo era buono per giocare, con tanti bagni alle terme, molto graditi da Matteo. Sono tante le cose ancora tralasciate che abbiamo già deciso di ritornare.

Scelta della destinazione: quali i criteri che una neo-mamma dovrebbe tenere in considerazione?

Considerare che i tempi di un bambino non sono quelli degli adulti, loro hanno necessità diverse: la pappa, la nanna, ecc.; consiglio di alloggiare in appartamento, dove non si è legati ad orari e visitare luoghi dove si possono alternare momenti noiosi, per lui, ( visita di musei, monumenti, ecc.), con il divertimento del piccino; basta trovare un parco giochi, oppure inserire nel viaggio un posto dove potrà scatenarsi, es: visitando Madrid dedicare una giornata al Warner Bross Park.

Consigliaci una meta di viaggio italiana ed una straniera per un viaggio con i più piccoli!

Per l’Italia consiglio l’Alto Adige, sono organizzatissimi per accogliere i bambini, parchi giochi ovunque, menu a loro misura oltre ad aria buona e tanto verde. Per l’estero nuovamente Budapest, con il suo circo, lo zoo, il Millenaris Park, l’isola Margherita, il Labirinto del Castello e, se il bambino adora l’acqua, le terme.

Dove ti condurrà il tuo prossimo viaggio?

Il prossimo viaggio sarà alle Canarie, Fuerteventura nello specifico, il tutto come sempre organizzato da noi, cercando in rete il volo, la sistemazione, le informazioni su cosa vedere e come spostarci e tutto quello che ci può essere utile per una vacanza serena e a misura di bimbo.

A Chiara vanno i ringraziamenti di tutto lo staff di liligo.com. Invitiamo i nostri lettori a scoprire il suo bel blog Viaggiare con i Bambini!


Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te