Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   1 minuti di lettura

La CGIL ha indetto uno sciopero generale per il prossimo venerdì, al quale si somma la protesta della Federazione italiana lavoratori trasporti. Possibili disagi per i viaggiatori che pensano di spostarsi dalle 10 alle 14, tanto in aereo, quanto in treni e navi.


Cieli bloccati. È questo lo scenario che si presenterà venerdì prossimo, 6 maggio, a causa dello sciopero congiuto di CGIL e FILT. Ma non solo: scendono in piazza anche i dipendenti della scuola pubblica e privata, le Poste, gli addetti ai lavori Rai e tante altre categorie del pubblico impiego.

Per quanto riguarda i trasporti, grossi disagi previsti in tutte le città italiane, specie nei grandi centri quali Roma, Milano e Napoli, con treni bloccati, cieli sgombri e navi attraccate.

AlitaliaIntanto Alitalia fa sapere che verrà incontro alle esigenze dei passeggeri, riducendone i possibili inconvenienti. Voli ridotti nella fascia oraria maggiormente colpita dallo sciopero incombente e con ogni probabilità saranno apportate delle modifiche agli orari di partenza degli stessi.

La compagnia di bandiera fa inoltre sapere che non i voli intercontinentali non saranno ridotti, ma che potranno essere ad ogni modo soggetti a cambio d’orario.

Se hai prenotato un volo in data 6 maggio a bordo di un volo Alitalia, resta attivo il servizio telefonico  di assistenza clienti (Numero Verde: 800650055). Per maggiori informazioni, controlla il sito ufficiale di Alitalia.

Foto di: Rete Massa Studenti, Alessio85 / Flickr cc

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


One response to “Sciopero generale del 6 maggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te