Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   2 minuti di lettura

Un sorprendente spettacolo della natura, paragonabile, senza dubbio, alle più acclamate cascate del Niagara, una meraviglia che ha luogo al confine tra Zambia e Zimbabwe. Fanno parte del fiume Zambesi e sono state riconosciute Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, sin dagli anni ’80. Come scoprirle? A piedi? In canoa, facendo rafting…


Mosi-oa-Tunya: nome locale, “il fumo che tuona”. Uno spettacolo magico, figlio di una sottile pioggia che invade l’ambiente circostante, fenomeno dovuto all’ingente mole d’acqua che si prodiga in uno spettacolare salto, miriadi di arcobaleni nelle belle giornate di sole, i sorrisi dei tanti che vi assistono.

Cascate Victoria
Cascate Victoria

Il nome Victoria gli è stato conferito dall’esploratore scozzese Livingstone, nel 1855, quando le rese note al mondo occidentale. La città che condivide lo stesso nome delle cascate funge da punto di partenza preferito per i tanti curiosi che si recano qui per assistere a questo meraviglioso spettacolo della natura.

Le cascate in numeri

Altezza media: 108 m

Estensione: le cascate si estendono per circa 1,7 km

Volume d’acqua: tra 1.088 m3/s e di 7.079 m3/s

I dati evidenziano una caratteristica sconosciuta ai più: le Mosi-oa-Tunya sono le cascate più grandi al mondo, dato che ne esalta una spettacolarità fin troppo spesso immeritatamente messa in secondo piano, a favore delle “concorrenti” americane, Niagara ed Iguazù in primis.

I colori delle Cascate Victoria
I colori delle Cascate Victoria

Area di Kavango – Zambesi

La fauna delle cascate africane
La fauna delle cascate africane

Lo scopo di questo progetto è semplice quanto nobile: proteggere l’ecosistema della regione da fattori esterni, cacciatori (all’interno di quest’area è proibito cacciare) e persino dagli… animali domestici, non ammessi in questa particolare zona.

Il monitoraggio ambientale è continuo: gli addetti ai lavori sono alla costante ricerca delle soluzioni che comportino il minor impatto ambientale. A questo punto qualcuno si chiederà: perché sono ammessi i visitatori? Semplice: si tratta della principale fonte di introiti, da investire nella manutenzione e nel ripristino delle zone danneggiate.

La piscina del Diavolo

Nei mesi in cui si registra una riduzione delle piogge, da settembre a dicembre, è possibile nuotare sul bordo della cascata. La giusta ricompensa per quei turisti che viaggiano nei periodi di bassa stagione.

Offerte voli Zimbabwe Hotel economici Zimbabwe

Di seguito, alcuni video che promuovono e testimoniano la bellezza di questi territori sconosciuti ai più:

Foto: m_dlg ,Zest-pk ,Visualist Images ,Jaamzp ,Dave Cross

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

footer logo
Fatto con per te