Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   6 minuti di lettura

Non riuscite a separarvi dal vostro fedele amico a 4 zampe nemmeno in vacanza?  Ecco tutte le informazioni utili ed aggiornate per volare in vacanza con fido!

Per i proprietari di cani, gatti ed altri animali domestici il momento di organizzare le vacanze risulta sempre un po’ problematico: se infatti è vero che sono pochi i padroni disposti ad lasciare il proprio amico a quattro zampe ad amici e parenti o in un pensionato per animali, è anche vero che molte compagnie aeree non accettano animali a bordo e che il costo e le regole del servizio (dimensioni e peso massimi del trasportino all’interno del quale deve viaggiare l’animale) fra quelle che lo offrono variano da vettore a vettore.

Per questo motivo Il Magazine del Viaggiatore ha raccolto tutte le informazioni più importanti sul trasporto degli animali sui voli delle compagnie aree più utilizzate dai viaggiatori italiani: un articolo imperdibile per coloro che in vacanza non vogliono separarsi dal proprio fedele amico a quattro zampe.
shutterstock_108504821

Compagnie aeree che NON accettano animali

Diversi vettori accettano a bordo dei prori aerei soltanto cani guida e cani di assistenza, tra lep iù conosciute che applicano questa politica segnaliamo Ryanair, EasyJet, Wizz Air, Qatar Airways.

Compagnie aeree che accettano il trasporto degli animali

Regole generali

Oltre ad alcuni requisiti specifici di solito tutte le compgnie che contemplano frai propri servizi il trasporto dei animali richiedono il rispetto di alcune regole generali: l’animale deve avere almeno 3 mesi di vita ed essere vaccinato contro la rabbia (condizione per viaggiare in Europa), deve essere munito di microchip identificativo e tessera sanitaria veterinaria e, per viaggiare nella UE, deve avere un passaporto che riporti le vaccinazioni fatte e lo stato di salute dell’animale. Nessun vettore consente di collocare l’animale all’interno del trasportino sul sedile accanto al padrone: il contenitore dovrà essere collocato fra le gambe o sotto il sedile del passeggero, proprietario del cane.

Consigli generali

E’ consigliabile abituare l’animale a stare a suo agio all’interno del trasportino prima della partenza, ad esempio facendolo dormire la sera prima nella borsa da viaggio. Inoltre è bene evitare di dare da bere al proprio cane o gatto nelle 4 ore precedenti alla partenza e, poiché l’animale può soffrire di mal d’aria, non dare niente da mangiare nelle 12 ore precedenti al decollo.

Alitalia

La compagnia di bandiera italiana include tra gli animali trasportabili sui propri voli cani, gatti e…furetti. E’ possibile sia il trasporto in cabina attraverso trasportini delle dimensioni massime 24 X 40 X 20 cm e peso complessivo fino a 10 kg ( nel trasportino è possibile collocare fino a 5 animali delle stessa specie, a patto che siano rispettato le disposizioni sopra) o in stiva per i cani di taglia più grandi all’interno di trasportini o gabbie apposite.  Per prenotare il servizio e per informazioni sui costi si invita a contattare il call center del servizio clienti di Alitalia.
2

Vueling

Vueling consente il trasporto in cabina di un cane ( fino ad un massimo di due cani su ciascun volo) dal peso massimo di 8 kg.  I cani viaggiarenno all’interno di un contenitore non rigido delle dimensioni massime 45 X 39 X 21 cm, adagiato sul pavimento dell’aereo fra le gambe del passeggero o sotto la sua poltrona. Vueling non prevede il trasporto di animali in stiva.

Il trasporto del cane e degli altri animali (gatti, pesci, uccelli, tartarughe) ammessi a viaggiare con Vueling è possibile solo con la tariffa Basic al costo di 25 euro per la tratte nazionali e di 40 euro per le rotte internazionali ( esclusi i voli da/ per Regno Unito e Irlanda) ed non consente la scelta del posto a sedere, né la possibilità di effettuare il check-in online.

Transavia

Il vettore low cost olandese accetta il trasporto di cani e gatti a partire dai 3 mesi e 21 giorni di età e previa vaccinazione da effettuarsi almeno 21 giorni prima della partenza.  Transavia prevede due tipi di trasporto degli animali domestici, a seconda della loro taglia:

Animale domestico in cabina: i cani che rientrano in un trasportino o una borsa da viaggio delle dimensioni massime 47 X  30 X 27 cm e che non superi i 10 kg di peso possono essere trasportati sotto il sedile del proprietario/ passeggero. E’ possibile il trasporto di un solo animale per passeggero per un totale di 4 animali in cabina per ciascun volo. E’ possibIle prenotare il trasporto in cabina di un solo animale per passeggero (fino ad un massimo di 4 animali domestici in cabina per ciascun volo) al costo di 40 euro a tratta.

Animale domestico in stiva: i cani e i gatti possono essere trasportati in una zona della stiva appositamente riscaldata, climatizzata e pressurizzata. Il trasportino all’interno del quale l’animale deve viaggiare non deve superare le dimensioni massime 102 X 69 X 76 cm  e il peso complessivo di 75 kg (animale compreso). E’ possibIle prenotare il trasporto in stiva di massimo 2 animali per passeggero (limite complessivo degli animal itrsportabili in cabina per ciascun volo) al costo di 60 euro a tratta.
1

Meridiana

Anche il vettore italiano permette il trasporto degli animali domestici sia in cabina che in stiva:

In cabina sono ammessi i cani trasportati all’interno di un trasportino che non superi le dimensioni 48 X 33 X 29 cm per un peso totale di 10 kg ( animale incluso). Il prezzo del servizio cambia a seconda della destinazione: 40 euro sui voli nazionali, 50 euro sui collegamenti internazionali, 70 euro sulle rotte intercontinentali.

In stiva il cane può viaggiare, se collocato all’interno di un trasportino rivestito di fibre di vetro o plastica rigida. Se il trasportino è dotato di rotelline, queste devono essere rimosse dal passeggero o fissate con nastro adesivo. Anche il prezzo del servizio per il trapsorto in stiva dell’animale varia a seconda della rotta su cui vola: 60 euro per i voli nazionali, 90 euro sui collegamenti internazionali, 100 euro sulle rotte intercontinentali.

Volotea

Previsto il trasporto a bordo dei voli Volotea di un cane o gatto collocato all’interno di una borsa o contenitore che non superi le dimensioni 50 X 40 X 20 cm e il peso complessivo di 8 kg ( animale compreso).  Ciascun passeggero può trasportare un solo animale per un massimo di 2animali a bordo per ciascun volo.  Il costo varia dai 39 euro a tratta, se la prenotazione è effettuato sul web o tramite call center, fino a 60 euro se il servizio per il trasporto dell’animale è acquistato direttamente in aeroporto.
shutterstock_146850944

Air Berlin

Il trasporto di animali sui voli del vettore low cost tedesco è ammesso sia in cabina – animali nel trasportino di dimensioni non superiori a 55 X 40 X 23 cm e peso massimo di 10 kg – sia in stiva, in questo caso il peso dell’animale e il contenitore non può superare i 70 kg. Il servizio è acquistabile tramite preavviso online o attraverso call center. Il trasporto dell’animale in cabina non è previsto per la categorie di viaggio Business Class. Il check-in deve essere effettuato in aeroporto almeno 60 minuti della partenza per i voli a breve e medio raggio e 90 minuti prima del decollo per le rotte a lungo raggio.

Emirates

Emirates accetta in cabina – con alcune eccezioni – soltanto cani-guida per non-vedenti. Il vettore mediorientale ammette il trasporto in stiva degli animali come bagaglio registrato, solo se la durata del volo è inferiore alle 17 ore e se l’eventuale scalo a Dubai non supera le 6 ore. Sulle rotte che hanno come destinazione Dubai gli animali possono essere trasportati solo come merce sui servizi cargo.
shutterstock_146926307

Avete mai viaggiato in aereo col vostro cane? Raccontateci la vostra esperienza!

Foto: Amanda FultzBrian Johnson & Dane Kantner, Andy Blackledge / Flickr cc.

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

footer logo
Fatto con per te