Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   1 minuti di lettura

Windjet, low cost siciliana, rischia di scomparire. Tutto si giocherà nelle prossime ore: da una parte, le richieste dell’Enac, autorità dei cieli che sta monitorando i disagi riscontrati dai passeggeri della low cost. Il piano di salvataggio? Garantire le richieste per siglare l’accordo di integrazione con Alitalia. Ecco i dettagli.


Svariate ore di ritardo sui voli nazionali ed internazionali, passeggeri lasciati a terra per 5 o 6 ore, persone di ritorno a Palermo e Catania, viaggiatori in visita a Marsa Alam, in Egitto. Tutto ciò è balzato all’attenzione dell’Enac, Ente Nazionale Aviazione Civile che, per mezzo delle parole del suo presidente, Vito Riggio, ha fatto pervenire al vettore siculo un ultimatum che scade oggi.

Tale scadenza stabilisce il termine ultimo entro il quale è possibile pervenire all’accordo con Alitalia, per un’integrazione che potrebbe salvare Windjet dalla revoca della licenza. I pesanti ritardi accumulati negli ultimi giorni sono conseguenza di una situazione finanziaria critica: la compagnia ha contratto debiti con diversi fornitori, una situazione che apre all’orizzonte scenari poco felici, quali il baratro del fallimento.

Ho prenotato un volo Windjet: che faccio?

Tranquillo: anche nel caso in cui lo scenario peggiore (leggi revoca della licenza) dovesse verificarsi, Enac rilascerebbe in ogni caso una licenza “a tempo” al vettore siciliano, per consentire uno smistamento di quei voli per cui sono già stati venduti i biglietti.

Seguiranno eventuali aggiornamenti.

Foto: Andrea Graziadio / Flickr cc.

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


2 responses to “Windjet: ultimatum dall’Enac

  1. Ciao Sestrino, grazie di essere passato!

    In realtà si fa un gran parlare di questa notizia, in questi giorni, eppure, di deciso, non c’è ancora nulla.

    Noi abbiamo optato per la notizia breve nel giorno X: al momento è in corso un incontro tra Enac e la compagnia aerea siciliana. Nel caso di risvolti interessanti per i nostri lettori, pubblicheremo tempestivi aggiornamenti.

    Grazie ancora del commento, buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te