Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   1 minuti di lettura

Una polemica che promette di andare avanti ad oltranza, cittadini che non ne possono più degli abusi di potere e dei rischi alla salute cui sono esposti per questioni di “sicurezza di stato”. La gente non ci sta e si inventa le proteste più originali, come quella di Corinne Theile, una ragazza di 31 anni che ha dato luogo ad uno strip “mordi e fuggi” nell’aeroporto di Los Angeles.


Mi spoglio (per protesta)

Molte sono le associazioni che, sistematicamente, organizzano un’azione di boicottaggio dei sistemi di controllo in aeroporto e in un giorno importante per gli Stati Uniti, come quello del Ringraziamento, Corinne ha portato avanti la sua singolare protesta.

Le sue armi? Un bikini nero, celato sotto il cappotto, niente di più, niente di meno. Giunta al check-in, nell’aeroporto di Los Angeles, pur vestendo un semplice due pezzi, è stata fatta oggetto di controllo.

Con molta ironia, come lei stessa ha dichiarato: “Se vogliono controllare ciò che nasconde il mio bikini, sono i benvenuti“.

Quest’azione di protesta, filmata da un video amatoriale, si è rivelata un successo. Tramite internet, i media ed il passaparola, molti sono venuti a conoscenza di quanto accaduto nell’aeroporto californiano e si sono associati al coro di malcontento nei confronti di un sistema di controllo dannoso per la salute ed accusato di violare l’intimità.

Un’altra viaggiatrice indignata dichiara: “Ogni volta che giunge il momento dei controlli, mi chiedo per quale motivo mi sono vestita stamattina“.

Qui di seguito troviamo il video dell’azione di protesta portata avanti da Corinne:

Cosa ne pensi di questa giustificabile protesta? Qual è la tua opinione in merito agli ormai famigerati body scanner? Condividi le tue idee con la comunità di liligo.com!


Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te