Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   3 minuti di lettura

La Spagna durante la prossima settimana dà il benvenuto all’estate con il festival annuale di San Juan con un susseguirsi di fuochi, musica, drink e balli. Si tratta della notte più breve dell’anno che segna il principio del solstizio d’estate. Prendere parte alle celebrazioni del Giorno di San Giovanni in Spagna, si rivela un’esperienza indimenticabile

Il Giorno di San Giovanni si celebra ogni anno nella notte tra il 23 ed il 24 Giugno ed uno degli elementi che distinguono questa particolare festa, sono gli enormi fuochi che vengono accesi per strada. L’usanza affonda le sue origini negli anni ’20, quando era costume ammucchiare enormi pile di mobilia ormai in disuso, da incendiare, appunto, nella notte di San Giovanni: il fenomeno, che ebbe origine ad Alicante, si estese a diverse aree dell’Europa con relativa rapidità.

Il cuore di questo festival è il sole, simbolo d’abbondanza e di fertilità, così come il fuoco, che ne suggella il culmine delle sue proprietà. È risaputo che saltare sui tizzoni ardenti per ben tre volte allo scoccare della mezzanotte, cancella tutti i mali e consente di affrontare al meglio la parte restante dell’anno.

Altro simbolo di questo festival, non meno importante del sole, è l’acqua: ciò spiega la particolare popolarità di cui godono le celebrazioni presso le città che si affacciano sul mare. È costume tuffarsi e nuotare a largo a festa finita, in quanto una delle proprietà attribuite all’acqua è di purificare i corpi dopo giorni di celebrazioni.

La notte è giovane ed i giovani amano la notte! L’avvio della stagione più calda dell’anno è segnata da un gran numero di feste e spettacoli. A sancire la fine del pomeriggio e l’inizio della notte, vengono fatti esplodere nell’azzurro del cielo un gran numero di fuochi d’artificio e poi si aprono le danze: dolci, champagne, musica, falò, spettacoli pirotecnici in spiaggia e tanto altro ancora…questa è la festa di San Giovanni!

Giorno di San Giovanni: festeggiamenti in spiaggia!

Come si festeggia?

Verrebbe da dire: “Città che vai, usanze che trovi”, questo perché in giro per la Spagna, i festeggiamenti sono molto sentiti e traggono alcuni elementi caratteristici dalle tradizioni locali, rendendoli differenti e complementari.

In Galizia, ad esempio, i festeggiamenti si colorano di elementi magici che contribuiscono a rendere la notte di San Giovanni diversa da tutte le altre. Ogni quartiere accende il suo falò e nel centro città si staglia alto nel cielo il falò principale, che richiama a sé una partecipazione in massa da parte dei cittadini. Il fuoco, come si può immaginare, riveste un ruolo centrale nei festeggiamenti: saltandoci sopra, ci si assicura la buona sorte, così come è possibile scrivere su pezzetti di carta tutte le cose brutte di cui vogliamo liberarci e dunque gettarle nel fuoco affinché ciò si avveri. I più golosi troveranno motivo d’interesse nell’aspetto culinario delle celebrazioni: sardine alla griglia, mais, pane e vino per tutti! L’acqua ed il fuoco si caricano di proprietà benefiche, donando bellezza e fertilità, grazie alla particolare attività delle “Meigas”, le streghe galiziane che durante questa notte sembrano essere particolarmente attive!

Cosa succede in Portogallo? I cugini lusitani non sono da meno e festeggiano il Giorno di São João a colpi di…martellate in testa! Sì, avete capito bene: è quanto accade a Porto, nel Nord del paese dove si susseguono festeggiamenti ad oltranza, che ha luogo per le strade del centro storico e lungo la Ribeira, la strada che costeggia il Douro, fiume che trapassa la città sino a giungere nell’Oceano. Spettacoli e concerti tengono alto l’umore dei festanti che, colti dalla fame, si tuffano a capofitto nelle sardine alla griglia, vero e proprio leitmotiv delle celebrazioni. Particolarità dei festeggiamenti sono, come anticipato, i particolari martelli di plastica che i festanti sono soliti battere nella testa del prossimo (non causano dolore!), simbolo di prosperità e fortuna. La festa continua fino alle ore piccole con feste in spiaggia e bagni all’alba.

Il luogo migliore in cui celebrarlo: Barcellona!

Se ti trovi a Barcellona in questo particolare giorno dell’anno, non resterai deluso. Ogni quartiere accende il suo falò in spiaggia, mentre nelle strade del centro i festanti si scatenano in balli sfrenati. Una festa pazza: i bar lungo le spiagge che giungono sino a Barceloneta e Mar Bella sparano musica ad alto volume.

Per divertirsi in modo sano

  • Se non sei attratto dalle folle festanti e dai party selvaggi, puoi sempre prendere parte ai festeggiamenti che si tengono lontano dalle spiagge.
  • Chiedi sempre bibite in bicchieri di plastica, piuttosto che in vetro.
  • Non portare con te borse, se puoi farne a meno, così come è consigliabile lasciare a casa i documenti importanti, per prevenire smarrimenti o furti.
  • Circa il denaro, porta con te solo il giusto.
  • Per evitare di perdere le chiavi, legale con una catena o un laccio ai tuoi pantaloni.
  • Evita di addormentarti in spiaggia: la polizia potrebbe svegliarti con un “Buongiorno!” alle 7 del mattino.

Dove festeggerai il Giorno di San Giovanni? Trova un volo economico per la Spagna e partecipa ai festeggiamenti di Alicante o Barcellona!


Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

footer logo
Fatto con per te