Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   3 minuti di lettura

Hai le lentiggini? Hai i capelli rossi? Tieniti libero per il Redhead Day, una manifestazione che si svolge a settembre e che raccoglie ogni anno un numero crescente di consensi e partecipanti. Scopriamone di più!


La storia del festival

Si chiama Roodharigendag in Olandese e non ha pari nel mondo. Tutto ha inizio ad Asten, qualche anno fa, nel 2005: un’artista locale, Bart Rouwenhorst, ispirato da artisti del calibro di Gustav Klimpt e Dante Gabriel Rossetti, le cui opere ritraevano spesso dame dai capelli rossi, ha pensato di organizzare un grande evento per trovare i modelli giusti per i suoi dipinti.

Trovare persone dai capelli rossi si è rivelato compito arduo in Olanda, dove solo il 2% della popolazione rientra in questa categoria. Bart ha dunque pensato di pubblicizzare l’evento su larga scala: come risultato, si sono presentate centinaia di persone all’appuntamento, benché si cercassero appena 15 modelle. Un evento del genere non si era mai verificato prima e il successo riscosso ha fatto sì che la manifestazione raccogliesse, di anno in anno, un maggior numero di consensi. Ad oggi, possiamo parlare di un vero e proprio festival, celebrato nella città di Breda, in onore alle persone dai capelli rossi.

“I rossi stanno diventando sempre più rari e potrebbero scomparire nel giro di un secolo”, parole e musica degli organizzatori del festival. Evento olandese a parte, pare sia più probabile incontrare rossi in Scozia e in Irlanda, dove rispettivamente il 13% e il 10% della popolazione ha i capelli rossi.

Rossi

Qualcuno si starà chiedendo: “Perché un festival dedicato ai rossi?”. È ben noto che in alcune parti del mondo le persone dai capelli rossi siano state (e continuino ad essere) oggetto di discriminazione. Colpa di una credenza popolare tramandatasi nei secoli, secondo cui i capelli color fuoco sarebbero la prova della discendenza dal Diavolo. Più di recente, Tesco – nota catena di distribuzione britannica – è entrata nell’occhio del ciclone a causa di un biglietto di auguri stampato in larga scala e raffigurante Babbo Natale con un bambino in grembo e una dicitura a lato:

“Babbo Natale ama tutti i bambini, anche i rossi”

RothaarigentagRothaarigentag

Scandalo! L’incidente ha involontariamente facilitato la voglia di coesione del “popolo rosso”: durante l’evento olandese, i partecipanti prendono parte a numerose manifestazioni, tra cui laboratori, concerti, proiezioni di film e persino sfilate di moda. Mentre sei a destinazione, non perderti l’occasione di esplorare la città: Breda si trova a Sud del paese, non distante dal confine con il Belgio. Il, mercato centrale, la cattedrale gotica, il castello di Breda e i giardini di William Markx sono le principali attrazioni cittadine.

  • Quando: dal 30 agosto al 1° settembre 2013
  • Dove: Breda, nel Sud-Ovest del paese
  • Come arrivarci: con un biglietto aereo pr Rotterdam, il più vicino aeroporto internazionale
  • Codice d’abbigliamento: Blu
  • Maggiori informazioni: roodharigen.nl
Imgs: Redhead Days, e³°°°, e³°°°, Redhead Days / Flickr cc.

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te