Il Magazine del viaggiatore icon
Il Magazine del viaggiatore
  •   3 minuti di lettura

Nell’articolo odierno troverai immagini di paesaggi spettacolari e surreali, scatti che immortalano luoghi lontani e senza tempo. Stanco del maltempo che attanaglia l’Italia in questi giorni? Concediti una piccola fuga!


Salar de Uyuni, Bolivia

Questo vasto deserto di sale si trova sugli altipiani andini, per la precisione, a 3658 metri sul livello del mare. Per l’economia locale, è prima di tutto un deposito stimato in decine di miliardi di tonnellate di sale; per il viaggiatore alla ricerca della bellezza, questo è un posto meraviglioso in cui il confine tra cielo e terra svanisce, diventando un tutt’uno.

Bolivia

Danxia, Cina

“Danxia di Cina è il nome dato a quei paesaggi che si sono formati su letti sedimentari terrigeni rossi continentali, influenzati da forze endogene e forze esogene”, spiega UNESCO. In parole povere, qui è possibile ammirare straordinarie formazioni geolitiche: falesie rosse, colonne naturali, vallate, gole e corsi d’acqua.

Cina

Pamukkale, Turchia

Ecco un altro sito naturale che ha dello straordinario. Abbiamo già avuto modo di presentarti sulle nostre pagine il “Castello di Cotone”, come lo definiscono i turchi. Si tratta di una formazione calcarea simile a una cascata ghiacciata. Si può ammirare nel Sud-Ovest del paese, tra le località turistiche di Smirne (Izmir) e Antalya.

Turchia

Dead Vlei, Namibia

Ora facciamo un salto nel deserto della Namibia. La palude della morte (in Afrikaans) è una distesa d’argilla protetta da dune di sabbia. Questo parco nazionale è stato teatro di numerosi film. I tronchi secchi creano un’atmosfera particolare, al contempo poetica e inquietante. Il nostro consiglio: meglio farvi visita al mattino presto, quando le temperature sono ancora tollerabili.

Namibia

Lençóis Maranhenses, Brasile

Nel Nord-Est del Brasile, questo parco nazionale protegge una serie di dune intervallate da lagune. A rendere unica questa zona sono le dune di purissima sabbia bianca, distese lunghe decine di chilometri, che ospita una fauna selvatica variopinta (soprattutto uccelli). Il nostro consiglio: meglio non avventurarvisi senza un buon fuoristrada. In ogni caso, l’ingresso al parco è controllato.

Brasile

Kelimutu, Indonesia

I laghi vulcanici del Monte Kelimutu  sono considerati l’attrazione principale dell’isola indonesiana di Flores e hanno la capacità insolita di modificare periodicamente il colore dell’acqua. Il vulcano Kelimutu non è più attivo dal 1968, ma le sue ripide pareti non sono del tutto prive di pericoli… Indossa le tue scarpe più solide e affidabili prima di partire.

Indonesia

Tra tutti questi paesaggi, quale ti ispira di più?

Foto: Shutterstock via http://www.smartertravel.com/

Trova su Liligo i migliori voli per il tuo prossimo viaggio!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

footer logo
Fatto con per te